Read vincere non basta by Šarūnas Jasikevičius Online

vincere-non-basta

Nel 2013, nella sede della Euroleague a Barcellona, è stata inaugurata una sala che porta il nome di Sarunas Jasikevicius, onore riservato a solo tre esponenti del basket europeo. Basterebbe questo per raccontare l’importanza di un campione che, in questi anni, ha segnato la storia della pallacanestro. Poi ci sono i numeri: 4 Euroleague vinte (con Barcellona, Tel Aviv, AteNel 2013, nella sede della Euroleague a Barcellona, è stata inaugurata una sala che porta il nome di Sarunas Jasikevicius, onore riservato a solo tre esponenti del basket europeo. Basterebbe questo per raccontare l’importanza di un campione che, in questi anni, ha segnato la storia della pallacanestro. Poi ci sono i numeri: 4 Euroleague vinte (con Barcellona, Tel Aviv, Atene), 9 scudetti in 5 nazioni diverse, l’Oro agli Europei con la Lituania, il Bronzo alle Olimpiadi, 2 stagioni Nba…Questo è Sarunas, giocatore che del talento e della forza di volontà ha fatto il proprio marchio di fabbrica. Non c’è tifoso che non lo ami, appassionato che non conosca le sue giocate spettacolari. L’anno scorso ha smesso i panni del giocatore, iniziando una nuova carriera, quella di allenatore, che quest’anno lo vede vice allo Zalgiris. Per questo è arrivato il momento di raccontare la sua vita. Vincere non basta è un’autobiografia scritta con il giornalista Pietro Scibetta, in cui si ripercorrono le tappe di una carriera irripetibile: gli anni dell’indipendenza lituana, la scoperta del mondo occidentale, i successi con la rinata nazionale lituana, poi l’America, il matrimonio con Miss Mondo, il ritorno in Europa, gli avversari… Vincere non basta è una grande storia di basket.Prefazione di Jordi Bertomeu, CEO di Euroleague Basketball...

Title : vincere non basta
Author :
Rating :
ISBN : 27044484
Format Type : Kindle Edition
Number of Pages : 176 Pages
Status : Available For Download
Last checked : 21 Minutes ago!

vincere non basta Reviews

  • Efka
    2018-12-06 04:06

    Nelauktai atvira ir tikrai labai nuoširdi knyga. Ir nors tiems, kas domisi sportu, beveik viskas, kas rašoma knygoje, jau buvo daugiau ar mažiau žinoma, papildomos detalės, įžvalgos ir galų gale paties Šaro asmeninės pastabos ir įžvalgos buvo pakankamai įdomus ir įtraukiantis reikalas. Tiesa, aš nesu didelis (auto)biografijų skaitovas, tad palyginti neturiu su daug kuo, bet, tarkim lyginant su Pirlo autobigrafija (I Think Therefore I Play) galiu paskayti, kad italo knyga man labiau patiko. Šaro knyga, nepaisant visų privalumų, eina labai liniju būdu ir tuo yra panašesnė į labai labai išsamų Wikipedijos puslapį, o ne knygą, tuo labiau kad ir pats pasakojimo principas - "žaidėm su tuo ir tuo, laimėjom, pasiekėm atkrintamąsias, tada nuėjau į barą, susipažinau su mergina", kartais pradėdavo kartotis. Man pritrūko kažkokių inside pokštų ar istorijų, nors gal tiesiog esu priekabus. Bet kuriuo atveju knyga gavosi visai faina ir, turint omeny Jasikevičiaus beveik kultinį statusą visuomenėje, yra beveik privaloma kiekvienam nors kartais kašį pasižiūrinčiam lietuviui.

  • Ugnė
    2018-12-05 00:56

    Paprastai ir aiškiai sukurpta Š. Jasikevičiaus biografija, parašyta italų žurnalisto ir išversta į lietuvių kalbą. O jei labai trumpai, tai puikus veikalas tiems, kurie kažkiek domisi krepšiniu ir nori žinoti, kaip tapti sėkmingu (tik gal ne per valandą ar metus). Šitokiu tat veikalu sužinotumėt, kaip veikia krepšinis už aikštelės ribų ir nereikėtų mesti valiutos balon apsilankius populiariosios psichologijos knygyno skyriuje.

  • Pao
    2018-12-07 00:59

    L'ultimo libro sul basket che avevo letto non mi aveva soddisfatto completamente quindi ho raddoppiato leggendo un'altra biografia, sempre di un fenomeno del basket (stavolta contemporaneo) ma a me ugualmente sconosciuto, Šarūnas Jasikevičius. La lettura si è rivelata molto divertente ed interessante perché pur avendo vinto molto (per dire 4 Euroleghe, di cui 3 di fila) Sarunas racconta soprattutto dei luoghi in cui ha vissuto e delle persone che hanno contribuito nel bene e nel male ai suoi successi e alle sue sconfitte sul campo e fuori (parla in tutta onestà e senza rancore anche del suo matrimonio fallito). Il risultato è un libro che permette di scoprire luoghi e tradizioni che magari non conosciamo (la transizione della Lituania a paese indipendente, la Tel Aviv folle per il basket o l'isterismo della rivalità delle squadre di basket greche) e di comprendere che non c'è una ricetta per il successo (nel suo peregrinare per mezza Europa è stato allenato da tecnici con filosofie di gioco e di lavoro completamente diverse) ma che ogni obiettivo viene raggiunto grazie all'impegno, al sacrificio e alla coesione di un gruppo costituito anche da persone profondamente diverse.Conclusa la lettura si è di buonumore e si ha l'impressione che nessuna meta sia irraggiungibile.Read because I wasn't completely satisfied with the last book about basketball I read, so I made another try with another biography about a contemporary basketball player equally unknown to me, Šarūnas Jasikevičius.The book is very enjoyable and interesting because even if Sarunas won a lot (for example 4 Euroleague, of which 3 in a row), he focuses on the places where he has lived and the people he has met during good times and bad times, describing the successes and defeats on the field and outside (he talks about his failed marriage with honesty and without grudge). The book allows to discover places and traditions not so well-known (when Lithuania became an independent country, how everyone is crazy for basket in Tel Aviv or the intense rivalry between basketball teams in Athens) and to understand that there isn't a recipe for success (he won with different teams ruled by coaches with different philosophies) but that every goal can be reached with dedication and sacrifice.When the book is over you are in a good mood and you have the feeling that every objective could be reached.

  • Cristiano
    2018-12-14 04:50

    Sarunas Jasikevicius nel suo libro parla di se a 360°, dentro e soprattutto fuori dal campo. Dalla storica indipendenza della Lituania al liceo ed al college negli Stati Uniti dove ha conosciuto la sua seconda famiglia. Per continuare con le esperienze importanti a Rytas e Lubiana ed infine la consacrazione a Barcellona dove ha cominciato a vincere, senza più smettere (4 Euroleague, 9 scudetti, l’Oro agli Europei con la Lituania, il Bronzo alle Olimpiadi). Ma anche l'esperienza di 2 stagioni NBA (Indiana e Golden State) e la sua vita privata, con alcune perle da vero campione anche fuori dal campo.Una bellissima biografia che qualunque appassionato di basket dovrebbe leggere

  • Vytautas Šlenfuktas
    2018-11-20 06:14

    It's like a wikipedia page about Jasikevicius with description of his personal life and emotions after lost/won games.